Recensione del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2

Con il ThinkBook 15p di seconda generazione, Lenovo fa un grande passo avanti in termini di prestazioni. Il marchio ThinkBook nel suo complesso è un po’ un miscuglio di dispositivi dell’azienda. In sostanza, si tratta della loro ultima creazione (che ha già un paio d’anni) e mira a fornire il dispositivo perfetto per alcuni gruppi target molto diversi. A differenza del ThinkPad, che è un dispositivo strettamente aziendale, il ThinkBook è più aperto.

Il ThinkBook 15p Gen 2 è uno dei risultati di questo approccio. Innanzitutto, è ancora dotato di alcuni dispositivi di sicurezza come il firmware TPM e altre tecnologie di crittografia. Inoltre, la fotocamera Web è dotata di un otturatore per la privacy, mentre il pulsante di accensione è abbinato a un lettore di impronte digitali opzionale.

Ma stiamo solo grattando la superficie. Perché il più grande aggiornamento rispetto al modello dell’anno scorso è sicuramente l’hardware. Invece di rimanere bloccati in un mondo in cui manca il ray-tracing accelerato via hardware, con questo notebook potrete scegliere una RTX 3050 o RTX 3050 Ti.

Se si aggiunge il Core i7-11800H, dotato di 8 core e ancora oggi uno dei migliori processori mobili sul mercato, si ottiene una macchina da sogno per la creazione di contenuti. Per questo motivo, deve avere un buon display. L’opzione top di gamma include un pannello 4K con supporto HDR 400, copertura Adobe RGB al 100% e colori calibrati in fabbrica.

Potete controllare i prezzi e le configurazioni nel nostro sistema di specifiche: https://laptopmedia.com/series/lenovo-thinkbook-15p-gen-2/

Contents

Scheda tecnica

Recensione del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 - Specifiche

  • LEN156UHD (LEN8C99)
  • Precisione del colore  5.0  3.5
  • HDD/SSD
  • fino a 1000GB SSD
  • Slot M.2
  • 1x 2280 M.2 PCIe 4.0 x4 + 1x 2280 M.2 PCIe 3.0 x4  Vedi foto
  • RAM
  • up to 32GB
  • OS
  • Windows 10 Pro, Windows 11 Pro, Windows 11 Home, No OS
  • Batteria
  • 57Wh, 3-cell
  • Materiale del corpo
  • Plastic / Polycarbonate, Aluminum
  • Dimensioni
  • 359 x 249.5 x 19.9 mm (14.13" x 9.82" x 0.78")
  • Peso
  • 1.90 kg (4.2 lbs)
  • Porte e connettività
  • 1x USB Type-A
  • 3.2 Gen 1 (5 Gbps)
  • 1x USB Type-A
  • 3.2 Gen 2 (10 Gbps)
  • 1x USB Type-C
  • Thunderbolt 4, Power Delivery (PD), DisplayPort
  • HDMI
  • 2.0
  • Lettore di schede
  • MMC, SD, SDHC, SDXC
  • Ethernet LAN
  • 10, 100, 1000
  • Wi-Fi
  • 802.11ax
  • Bluetooth
  • 5.2
  • Jack audio
  • 3.5mm Combo Jack
  • Caratteristiche
  • Lettore di impronte digitali
  • Telecamera web
  • FHD
  • Tastiera retroilluminata
  • Microfono
  • Dual Array Microphone with AI Noise Cancellation
  • Altoparlanti
  • 2x 2W Stereo Speakers, Dolby Audio, HARMAN
  • Unità ottica
  • Fessura del blocco di sicurezza
  • Kensington Lock

Cosa c’è nella confezione?

All’interno della confezione troverete i documenti obbligatori e un caricabatterie da 135W con spina proprietaria.

Design e costruzione

È praticamente inutile parlare dell’hardware se non abbiamo dato un’occhiata all’aspetto di questo notebook. Dopo tutto, molte persone scelgono i loro dispositivi in base all’aspetto. Questo dispositivo presenta un interessante design a due colori. Il coperchio e il pannello inferiore sono in alluminio, mentre la base è in plastica: una scelta interessante.

In generale, il portatile è piuttosto rigido. Lenovo dichiara che ha superato 12 test di durata MIL-STD-810H, il che è piuttosto interessante. Inutile dire che il ThinkBook 15p Gen 2 è piuttosto compatto. Parlando in numeri, il peso è di 1,90 kg, mentre lo spessore è di 19,9 mm.

Abbiamo trovato le cerniere un po’ strette, ma siamo comunque riusciti ad aprire il coperchio con una sola mano. Sopra il display opaco si trova una fotocamera Web HD o Full HD, con un otturatore per la privacy. Un aspetto che non ci è piaciuto particolarmente è la dimensione della cornice inferiore. Il lato positivo è che il coperchio si apre a 180°.

Uno sguardo alla base rivela che il pulsante di accensione è separato dal resto dei tasti. È possibile inserire un lettore di impronte digitali. Come l’intero chassis, la tastiera è rimasta invariata rispetto allo scorso anno. È resistente alle fuoriuscite e ha una retroilluminazione. Il suo NumberPad farà la felicità di tutti, mentre il comfort della tastiera è ottimo grazie al feedback dei tasti. D’altra parte, abbiamo trovato la corsa dei tasti un po’ breve.

È interessante notare che, nonostante il materiale plastico della base, la flessione del deck è stata minima, il che è positivo. Il touchpad non ha nulla da invidiare agli altri. La sua superficie in Mylar è liscia, ma le dimensioni avrebbero potuto essere maggiori, mentre il tracciamento è piuttosto nella media.

Sul pannello inferiore troviamo i fori per gli altoparlanti e la griglia di ventilazione. L’aria calda viene espulsa rispettivamente dal retro e dal lato destro del dispositivo.

Porte

Sul lato sinistro sono presenti la presa di alimentazione, una porta LAN, un connettore HDMI 2.0, una porta USB Type-A 3.2 (Gen. 2), un connettore Thunderbolt 4 e un jack audio. A destra, invece, sono presenti uno slot per il lucchetto di sicurezza Kensington, una porta USB Type-A 3.2 (Gen. 1) e un lettore di schede SD.

Smontaggio, opzioni di aggiornamento e manutenzione

Per accedere ai componenti interni di questo notebook, è necessario svitare 10 viti con testa a croce. Dopodiché, iniziare a fare leva sul pannello inferiore dal retro, utilizzando uno strumento di plastica.

All’interno è presente una batteria da 57Wh. Per estrarre la batteria, svitare le quattro viti con testa a croce e scollegare il connettore dalla scheda madre.

Per quanto riguarda la memoria, sono presenti due slot SODIMM, nascosti sotto una copertura metallica. In totale supportano fino a 64 GB di RAM DDR4. Per quanto riguarda l’archiviazione, sono presenti due slot M.2 PCIe x4, uno dei quali supporta le unità di tipo Gen 4.

Due heat pipe si occupano sia della CPU che della GPU. Si collegano a un lungo dissipatore di calore, mentre la heat pipe superiore va a un secondo piccolo dissipatore di calore sul lato. Ci sono anche due ventole di dimensioni decenti, oltre a un paio di elementi di raffreddamento sui VRM e sulla memoria grafica.

Qualità del display

Il Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 nella configurazione che abbiamo testato ha un pannello UHD – LEN156UHD (LEN8C99). La sua diagonale è di 15,6″ (39,62 cm) e la risoluzione è di 3840 x 2160 pixel. Il rapporto dello schermo è di 16:9, con una densità di pixel di – 282 ppi e un passo di 0,09 х 0,09 mm. Lo schermo diventa Retina quando viene visto a una distanza pari o superiore a 30 cm (12″) (a partire da questa distanza l’occhio smette di distinguere i pixel separati, ed è ottimo per guardare un computer portatile).

Gli angoli di visione sono eccellenti. Offriamo immagini a 45° per valutare la qualità dell’immagine.

Inoltre, un video con messa a fuoco ed esposizione bloccate.

Abbiamo misurato una luminosità massima di 675 nits al centro dello schermo (HDR Off, profilo “Nativo”) e 679 nits come media per l’intera area, con una deviazione massima di solo il 4%. La temperatura del colore correlata su uno schermo bianco è di 6580K, quasi corrispondente a quella ottimale per lo standard sRGB di 6500K.
Nell’illustrazione sottostante è possibile vedere come si comporta il display principale dal punto di vista dell’uniformità. In altre parole, la perdita di luce dalla sorgente luminosa.

Valori di dE2000 superiori a 4,0 non dovrebbero verificarsi, e questo parametro è uno dei primi da controllare se si intende utilizzare il portatile per lavori sensibili ai colori. Il rapporto di contrasto è molto buono – 1550:1.

Per essere sicuri di essere sulla stessa lunghezza d’onda, vorremmo fornirvi una piccola introduzione alla gamma di colori sRGB e Adobe RGB. Per cominciare, c’è il Diagramma di Cromaticità Uniforme CIE 1976 che rappresenta lo spettro visibile dei colori dall’occhio umano, dando una migliore percezione della copertura della gamma cromatica e della precisione del colore.

All’interno del triangolo nero, si trova la gamma di colori standard (sRGB) che viene utilizzata da milioni di persone su HDTV e sul Web. Per quanto riguarda l’Adobe RGB, viene utilizzato nelle fotocamere professionali, nei monitor e nella stampa. In pratica, i colori all’interno del triangolo nero sono utilizzati da tutti e questa è la parte essenziale della qualità e dell’accuratezza del colore di un notebook mainstream.

Tuttavia, abbiamo incluso altri spazi colore come il famoso standard DCI-P3 utilizzato dagli studi cinematografici e lo standard digitale UHD Rec.2020. Il Rec.2020, tuttavia, appartiene ancora al futuro ed è difficile che i display di oggi riescano a coprirlo bene. Abbiamo incluso anche il cosiddetto gamut di Michael Pointer, o gamut di Pointer, che rappresenta i colori che ci circondano naturalmente ogni giorno.

La linea gialla tratteggiata mostra la copertura della gamma cromatica di Lenovo ThinkBook 15p Gen 2.

Il suo display copre il 97% dello standard sRGB/ITU-R BT.709 (standard web/HDTV) in CIE1976 e l’88% della gamma di colori DCI-P3, dando vita a un’immagine vibrante e incisiva.

Il nostro profilo “Design and Gaming” offre una temperatura del colore ottimale (6500K) a 140 cd/m2 di luminanza e in modalità gamma sRGB.

Abbiamo testato l’accuratezza del display con 24 colori comunemente utilizzati, come la pelle umana chiara e scura, il cielo blu, l’erba verde, l’arancione, ecc. È possibile verificare i risultati in condizioni di fabbrica e con il profilo “Design and Gaming”.

Di seguito è possibile confrontare i punteggi del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 con le impostazioni predefinite (a sinistra) e con il profilo “Gaming e Web design” (a destra).

La figura successiva mostra la capacità del display di riprodurre le parti più scure di un’immagine, un aspetto essenziale quando si guardano film o si gioca in condizioni di scarsa illuminazione ambientale.

Il lato sinistro dell’immagine rappresenta il display con le impostazioni standard, mentre quello destro è con il profilo “Gaming and Web Design” attivato. Sull’asse orizzontale si trova la scala di grigi e sull’asse verticale la luminanza del display. Nei due grafici sottostanti è possibile verificare facilmente come il display gestisce le sfumature più scure, ma è bene tenere presente che ciò dipende anche dalle impostazioni del display attuale, dalla calibrazione, dall’angolo di visione e dalle condizioni di luce circostanti.

Tempo di risposta (capacità di gioco)

Testiamo il tempo di reazione dei pixel con il solito metodo “da nero a bianco” e “da bianco a nero” dal 10% al 90% e viceversa.

Abbiamo registrato tempo di caduta + tempo di risalita = 23 ms.

Successivamente, abbiamo testato il tempo di reazione dei pixel con il solito metodo “Gray-to-Gray” dal 50% di bianco all’80% di bianco e viceversa tra il 10% e il 90% dell’ampiezza.

PWM (sfarfallio dello schermo)

La modulazione di larghezza di impulso (PWM) è un modo semplice per controllare la luminosità del monitor. Quando si abbassa la luminosità, l’intensità luminosa della retroilluminazione non viene ridotta, ma viene spenta e accesa dall’elettronica con una frequenza indistinguibile dall’occhio umano. In questi impulsi luminosi, il rapporto luce/tempo di assenza di luce varia, mentre la luminosità rimane invariata, il che è dannoso per gli occhi. Per saperne di più, consultate il nostro articolo dedicato al PWM.

Il display del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 non utilizza il PWM per regolare la luminosità in nessun punto. Ciò significa che è comodo per lunghe sessioni di gioco senza danneggiare gli occhi sotto questo aspetto.

Emissioni di luce blu

L’installazione del nostro profilo Health-Guard non solo elimina il PWM, ma riduce anche le dannose emissioni di luce blu, mantenendo i colori dello schermo precisi dal punto di vista percettivo. Se non avete familiarità con la luce blu, la versione TL;DR è: emissioni che influenzano negativamente gli occhi, la pelle e l’intero corpo. Per ulteriori informazioni, consultare il nostro articolo dedicato alla luce blu.

Misura del livello di lucentezza

I display con rivestimento lucido sono talvolta scomodi in condizioni di luce ambientale elevata. Mostriamo il livello di riflessione sullo schermo del rispettivo portatile quando il display è spento e l’angolo di misurazione è di 60° (in questo caso, il risultato è 49,3 GU, che è abbastanza buono).

Acquistare i nostri profili

Poiché i nostri profili sono personalizzati per ogni singolo modello di display, questo articolo e il relativo pacchetto di profili sono destinati alle configurazioni Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 con 15,6″ UHD IPS LEN156UHD (LEN8C99).

*In caso di problemi con il download del file acquistato, provare a utilizzare un browser diverso per aprire il link ricevuto via e-mail. Se l’obiettivo del download è un file .php invece di un archivio, cambiare l’estensione del file in .zip o contattarci all’indirizzo bg.laptopmedia@gmail.com.

Ulteriori informazioni sui profili sono disponibili QUI.

Oltre a ricevere profili efficienti e rispettosi della salute, comprando i prodotti di LaptopMedia sostenete anche lo sviluppo dei nostri laboratori, dove testiamo i dispositivi per produrre le recensioni più obiettive possibili.

Lavoro in ufficio

Lavoro in ufficio dovrebbe essere usato soprattutto dagli utenti che passano la maggior parte del tempo a guardare pezzi di testo, tabelle o semplicemente a navigare. Questo profilo mira a fornire una migliore distinzione e chiarezza mantenendo una curva gamma piatta (2.20), una temperatura di colore nativa e colori percettivamente accurati.

Design e gioco

Questo profilo è rivolto ai designer che lavorano professionalmente con i colori, e anche per giochi e film. Design and Gaming porta i pannelli di visualizzazione ai loro limiti, rendendoli il più accurati possibile nello standard sRGB IEC61966-2-1 per Web e HDTV, al punto di bianco D65.

Salute-Guardia

Salute-Guardia elimina la nociva Pulse-Width Modulation (PWM) e riduce la luce blu negativa che colpisce i nostri occhi e il nostro corpo. Essendo personalizzato per ogni pannello, riesce a mantenere i colori percettivamente accurati. Salute-Guardia simula la carta, quindi la pressione sugli occhi è notevolmente ridotta.

Get all 3 profiles with 33% discount

Suono

Gli altoparlanti del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 producono un suono di ottima qualità. I toni bassi, medi e alti sono privi di deviazioni.

Driver

Tutti i driver e le utility per questo notebook sono disponibili qui: https://pcsupport.lenovo.com/us/en/products/laptops-and-netbooks/thinkbook-series/thinkbook-15p-g2-ith/downloads/driver-list

Batteria

Ora conduciamo i test della batteria con l’impostazione Windows Better performance attivata, la luminosità dello schermo regolata a 120 nits e tutti gli altri programmi disattivati, tranne quello con cui stiamo testando il notebook. La batteria da 57Wh di questo notebook dura 7 ore e 47 minuti di navigazione sul Web o 5 ore e 39 minuti di riproduzione video con il pannello UHD IPS.

Opzioni CPU

Attualmente, il notebook viene offerto con il Core i5-11400H o il Core i7-11800H.

Opzioni GPU

Per quanto riguarda la grafica, è possibile scegliere tra GTX 1650, RTX 3050 e RTX 3050 Ti, tutte dotate di 4 GB di memoria GDDR6 e di un TGP di 50 W.

Test di gioco

Metro Exodus Full HD, basso(controllare le impostazioni) Full HD, Alto(controllare le impostazioni) Full HD, Estremo (controllare leimpostazioni)
FPS medi 101 fps 45 fps 21 fps

Borderlands 3 Full HD, medio(controllare le impostazioni) Full HD, Alto(controllare le impostazioni) Full HD, Tosto(controlla le impostazioni)
Fps medi 89 fps 61 fps 46 fps

Shadow of the Tomb Raider (2018) Full HD, minimo(controllare le impostazioni) Full HD, medio(controllare le impostazioni) Full HD, alto (controllare leimpostazioni)
Media 93 fps 76 fps 59 fps

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands Full HD, medio(controllare le impostazioni) Full HD, Alto(controllare le impostazioni) Full HD, molto alto (controllare leimpostazioni)
Fps medi 83 fps 75 fps 65 fps

Temperature e comfort

Carico massimo della CPU

In questo test utilizziamo il 100% dei core della CPU, monitorando le frequenze e la temperatura del chip. La prima colonna mostra la reazione del computer a un carico breve (2-10 secondi), la seconda colonna simula un’attività seria (tra i 15 e i 30 secondi) e la terza colonna è un buon indicatore di quanto il portatile sia adatto a carichi lunghi, come il rendering video.

Frequenza media dei core (frequenza di base + X); temperatura della CPU.

Intel Core i7-11800H (45W TDP) 0:02 – 0:10 sec 0:15 – 0:30 sec 10:00 – 15:00 min Ventole massime
Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 3,45 GHz (B+50%) @ 84°C @ 90W 3,41 GHz (B+48%) @ 96°C @ 86W 2,80 GHz (B+22%) @ 77°C @ 55W
HP Omen 16 (16-b0000) 3,77 GHz (B+64%) @ 85°C @ 103W 2,74 GHz (B+19%) @ 65°C @ 50W 3,55 GHz (B+54%) @ 92°C @ 90W
HP Envy 15 (15-ep1000) 3,46 GHz (B+50%) @ 96°C @ 78W 3,14 GHz (B+37%) @ 96°C @ 61W 2,80 GHz (B+22%) @ 95°C @ 49W
Acer Predator Helios 500 (PH517-52) 3,88 GHz (B+69%) @ 99°C @ 111W 3,84 GHz (B+67%) @ 99°C @ 107W 3,66 GHz (B+59%) @ 99°C @ 99W 3,66 GHz (B+65%) @ 99°C @ 101W
ASUS TUF Gaming F17 (FX706, 2021) 3,56 GHz (B+55%) @ 92°C @ 104W 3,54 GHz (B+54%) @ 94°C @ 90W 3,30 GHz (B+43%) @ 89°C @ 75W
MSI Sword 15 3,16 GHz (B+37%) @ 94°C @ 60W 3,01 GHz (B+31%) @ 95°C @ 56W 2,98 GHz (B+30%) @ 95°C @ 54W
Dell XPS 15 9510 3,41 GHz (B+48%) @ 99°C @ 82W 3,00 GHz (B+30%) @ 99°C @ 63W 2,71 GHz (B+18%) @ 93°C @ 48W
Lenovo Legion 5i (17″ Intel, 2021) 3,84 GHz (B+67%) @ 96°C @ 113W 3,69 GHz (B+60%) @ 96°C @ 101W 3,36 GHz (B+46%) @ 81°C @ 80W
Dell G15 5511 3,67 GHz (B+60%) @ 97°C @ 100W 3,54 GHz (B+54%) @ 98°C @ 91W 3,43 GHz (B+49%) @ 93°C @ 79W
Acer Predator Helios 300 (PH317-55) 3,67 GHz (B+60%) @ 90°C @ 103W 3,66 GHz (B+59%) @ 99°C @ 103W 3,40 GHz (B+48%) @ 99°C @ 84W
ASUS ROG Zephyrus M16 GU603 3,87 GHz (B+68%) @ 95°C @ 106W 3,90 GHz (B+70%) @ 95°C @ 109W 3,58 GHz (B+56%) @ 86°C @ 80W
MSI Creator Z16 (A11Ux) 3,12 GHz (B+36%) @ 96°C @ 68W 3,03 GHz (B+32%) @ 95°C @ 62W 2,76 GHz (B+20%) @ 95°C @ 53W 2,90 GHz (B+26%) @ 95°C @ 59W
MSI GE76 Raider (2021) 3,22 GHz (B+40%) @ 95°C @ 67W 3,11 GHz (B+35%) @ 94°C @ 62W 3,14 GHz (B+37%) @ 94°C @ 61W 3,26 GHz (B+42%) @ 94°C @ 64W
ASUS TUF F15 (FX506, 2021) (modalità Turbo) 3,98 GHz (B+73%) @ 86°C @ 102W 3,88 GHz (B+69%) @ 95°C @ 100W 3,44 GHz (B+50%) @ 87°C @ 77W
MSI Pulse GL76 3,16 GHz (B+37%) @ 95°C @ 65W 3,00 GHz (B+30%) @ 95°C @ 59W 2,87 GHz (B+25%) @ 95°C @ 55W
MSI Pulse GL66 2,94 GHz (B+28%) @ 94°C @ 58W 2,76 GHz (B+20%) @ 94°C @ 52W 2,77 GHz (B+20%) @ 94°C @ 52W

Come l’HP Envy 15, anche il ThinkBook 15p Gen 2 preferisce rimanere silenzioso piuttosto che offrire le massime prestazioni da questa CPU. È interessante notare che il Lenovo funziona a circa 20°C in meno rispetto all’HP.

Giochi in tempo reale

NVIDIA GeForce RTX 3050 Ti Frequenza GPU/Temperatura Core (dopo 2 minuti) Frequenza GPU/Temperatura Core (dopo 30 minuti) Frequenza GPU/temperatura Core (ventola massima)
Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 1539 MHz @ 69°C @ 50W 1536 MHz @ 69°C @ 50W
HP Omen 16 (16-b0000) 1781 MHz @ 68°C @ 80W 1767 MHz @ 71°C @ 80W
HP Envy 15 (15-ep1000) 1681 MHz @ 87°C @ 75W 1376 MHz @ 74°C @ 48W
ASUS ZenBook Pro 15 OLED (UM535) 1530 MHz @ 66°C @ 50W 1529 MHz @ 68°C @ 50W
HP Pavilion Gaming 15 (15-dk2000) 1613 MHz @ 65°C @ 60W 1576 MHz @ 73°C @ 60W
MSI Sword 15 1633 MHz @ 73°C @ 60W 1605 MHz @ 79°C @ 60W 1644 MHz @ 69°C @ 60W
Dell XPS 15 9510 1187 MHz @ 74°C @ 40W 1293 MHz @ 75°C @ 44W
Dell G15 5511 1882 MHz @ 71°C @ 88W 1878 MHz @ 72°C @ 89W
Dell G15 5515 1857 MHz @ 76°C @ 80W 1850 MHz @ 77°C @ 80W
Acer Nitro 5 (AN515-57) 1616 MHz @ 70°C @ 66W 1607 MHz @ 72°C @ 65W 1632 MHz @ 69°C @ 66W
MSI Katana GF76 1619 MHz @ 76°C @ 60W 1594 MHz @ 82°C @ 60W 1632 MHz @ 70°C @ 60W

Lenovo è stata piuttosto realistica quando ha scelto di utilizzare una versione da 50W della RTX 3050 Ti. Funziona in modo relativamente fresco e abbastanza silenzioso. Quello che non si vede nella tabella qui sopra è che le ventole hanno bisogno di circa un minuto per capire cosa sta succedendo, il che si traduce in temperature iniziali elevate della GPU. Tuttavia, una volta che le ventole iniziano a girare, la temperatura scende abbastanza rapidamente. L’aspetto più impressionante è che questa configurazione di raffreddamento offre un ampio margine di manovra.

Comfort di gioco

Oltre a essere silenzioso, il portatile non è nemmeno troppo caldo in superficie.

Il verdetto

Siamo sempre scettici quando vediamo un notebook “dual-purpose”. Per sua natura, il ThinkBook 15p Gen 2 è esattamente questo, in quanto cerca di soddisfare sia gli utenti business che i creatori di contenuti. Da questo punto di vista, il portatile non è certo un oggetto che attira l’attenzione. Ciò significa che Lenovo ha fatto il suo lavoro alla perfezione.

Certo, il dispositivo ha un aspetto elegante con la sua finitura grigia a doppia tonalità, mentre il coperchio e il pannello inferiore sono realizzati in metallo. Tuttavia, non si può immaginare che il dispositivo abbia la potenza necessaria per eseguire una sessione di editing video ad alta risoluzione o persino di modellazione 3D. Riteniamo che il notebook sia perfetto anche per gli architetti, anche se la scarsa quantità di memoria video (4 GB) potrebbe diventare un fattore limitante nei progetti più grandi.

Tuttavia, la possibilità di installare fino a 64 GB di RAM DDR4 in modalità dual-channel è sicuramente d’aiuto. Inoltre, l’aggiunta di uno slot M.2 PCIe x4 compatibile con la Gen 4 consente di accedere a file di grandi dimensioni il più velocemente possibile.

Anche se non si può ignorare il fatto che si tratta di una GPU da gioco e non di un’offerta Quadro di livello professionale, i driver Studio dovrebbero fornire un po’ di aiuto.

La risoluzione 4K UHD del Lenovo ThinkBook 15p Gen 2 assicura un’immagine super nitida. Il suo pannello IPS offre una luminosità massima molto elevata, un ottimo rapporto di contrasto, angoli di visione confortevoli e una retroilluminazione non sfarfallante. Inoltre, copre il 97% di sRGB e l’88% di DCI-P3. Questo rende l’immagine molto attraente. Inoltre, supporta l’HDR400, un tocco di classe.

Oltre ad avere una discreta dotazione di porte interne, quelle esterne sono altrettanto notevoli. Sono presenti un lettore di schede SD, un connettore Thunderbolt 4, una porta LAN e molto altro ancora.

Alcune delle caratteristiche del portatile includono un otturatore per la privacy, un’opzione per una videocamera Web Full HD, un lettore di impronte digitali sul pulsante di accensione e un tasto di scelta rapida di servizio sulla tastiera. Ad essere del tutto onesti, questo dispositivo ci ha davvero sorpreso. Probabilmente il suo più grande svantaggio è il touchpad, che in realtà non è così male – più che altro è un’esecuzione media. Tuttavia, se si guarda l’immagine completa, il problema salta all’occhio.

Possiamo sicuramente consigliare il ThinkBook 15p Gen 2. Tuttavia, bisogna tenere presente che il bellissimo pannello UHD avrà un impatto negativo sulla durata della batteria. A parte questo, Lenovo ha fatto un ottimo lavoro e la battaglia tra questo portatile e l’HP Envy 15 (15-ep1000) è inevitabile.

Potete controllare i prezzi e le configurazioni nel nostro sistema di specifiche: https://laptopmedia.com/series/lenovo-thinkbook-15p-gen-2/

Pros

  • Fino a 64 GB di DDR4 + due slot M.2 (uno supporta unità Gen 4)
  • Hardware capace in uno chassis elegante e portatile
  • Lettore di impronte digitali + supporto Wi-Fi 6
  • 97% di copertura sRGB e 88% DCI-P3 (LEN156UHD (LEN8C99))
  • Nessun PWM (LEN156UHD (LEN8C99))
  • Lettore di schede SD + Thunderbolt 4 + HDMI 2.0
  • Caratteristiche di sicurezza di buon livello
  • Tastiera resistente al versamento
  • Ottimo raffreddamento


Cons

  • Il touchpad è nella media
  • Durata della batteria insoddisfacente con il pannello UHD

Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

BEST LAPTOPS FOR GAMES

Top 100 Best Laptops for Apex Legends Top 100 Best Laptops for GTA V Top 100 Best Laptops for Red Dead Redemption 2 Top 100 Best Laptops for ARK: Survival Evolved Top 100 Best Laptops for AC: Odyssey Top 100 Best Laptops for AC Valhalla [AnvilNext 2.0] Top 100 Best Laptops for Battlefield 5 Top 100 Best Laptops for Borderlands 3 Top 100 Best Laptops for Call of Duty: Modern Warfare Top 100 Best Laptops for CS:GO Top 100 Best Laptops for Cyberpunk 2077 Top 100 Best Laptops for Darksiders Genesis Top 100 Best Laptops for DOOM Top 100 Best Laptops for DOOM Eternal Top 100 Best Laptops for DOTA 2 Top 100 Best Laptops for PES 2021 Top 100 Best Laptops for Far Cry 5 Top 100 Best Laptops for Far Cry New Dawn Top 100 Best Laptops for FIFA 19 Top 100 Best Laptops for FIFA 20 Top 100 Best Laptops for FIFA 21 Top 100 Best Laptops for For Honor Top 100 Best Laptops for Fortnite Top 100 Best Laptops for Gears 5 Top 100 Best Laptops for Halo: Reach Top 100 Best Laptops for Hearthstone Top 100 Best Laptops for League of Legends Top 100 Best Laptops for Metro Exodus Top 100 Best Laptops for Minecraft Top 100 Best Laptops for Need For Speed Heat Top 100 Best Laptops for Overwatch Top 100 Best Laptops for PES 2020 Top 100 Best Laptops for PUBG Top 100 Best Laptops for Resident Evil 2 [RE Engine] Top 100 Best Laptops for Rise of the Tomb Raider Top 100 Best Laptops for Rocket League Top 100 Best Laptops for Shadow of the Tomb Raider Top 100 Best Laptops for Team Fortress 2 Top 100 Best Laptops for The Witcher 3 Top 100 Best Laptops for TC: Wildlands Top 100 Best Laptops for TC: Six Siege Top 100 Best Laptops for Total War: THREE KINGDOMS Top 100 Best Laptops for Warframe Top 100 Best Laptops for World of Tanks